Milano Jazz Festival @Ditirambo: Sartoria is three-in-one

ditirambo20130522ditirambo201305231ditirambo20130524

Oltre ad essere dal 2000 l’unico Festival Jazz della città di Milano, Ah-Um è un’importante manifestazione culturale che consiste in una fitta programmazione di concerti jazz (quest’anno più di 30!), ma anche un progetto unico nel suo genere, che propone un nuovo modo di socializzare e di vivere la città. Un evento territoriale che si svolge sia al chiuso sia all’aperto, coinvolgendo ogni tipologia di luogo: dal teatro alla piazza, dal ristorante alle gallerie d’arte, dalle enoteche ai music club, animando il celebre quartiere Isola, nuovo cuore pulsante della vita culturale milanese e dell’intrattenimento di qualità.

Da non perdere le serate interpretate da Sartoria della Musica presso il ristorante Ditirambo, in via Garigliano. Il programma:

Mercoledì 22 – Sartoria Jazz 4et strumentale (piano, contra, batteria, sax) Paolo Picutti – Pianoforte Marco Scipione – Sax tenore Carmelo Leotta – Contrabbasso Marco Tolotti – Batteria Giovedì 23 – Chitarra e voce per un fantastico acustic duo Francesca Sabatino – Voce solista Nicola Oliva – Chitarra acustica Venerdì 24 – Sartoria Swing 5et, grandi classici swing/bossa/jazz Claudia D’Ulisse – Voce solista Stefano Malinverno – Chitarra/voce Marco Scipione – Sax tenore Marco Tolotti – Batteria Paolo Picutti – Pianoforte

Musica dal vivo swing, jazz, bossanova adeguata a molte occasioni, in particolare alla cena nel magnifico contesto del Ditirambo Cafè, uno dei pochi ristoranti a Milano che raggiunge l’equilibrio tra sobria eleganza e accoglienza quasi familiare. Spettacolare ed elaborato tanto nelle scelte architettoniche quanto in quelle gastronomiche.

Ditirambo Café

Via Garigliano 12 Milano

Recensioni: Un bel locale, con cucina ricercata e buona cantina. Nulla è lasciato al caso. (Corriere della Sera)

La cucina riesce a essere nuova e interessante anche quando si basa su piatti tradizionali. (Repubblica)

Un locale dove i piatti trovano equilibrio e armonia in ogni loro espressione (Gambero Rosso)

A noi è piaciuto da subito (Il Venerdì)

Ristorante sofisticato, elegante, si respira un’aria newyorkese con ottimi vini e buon menu. (La Stampa)

Bacco qui è signore e la tavola ha spunti capaci di dare emozioni. (Il Giorno)

Ben pochi ristoranti a Milano raggiungono questa sobria eleganza. Spettacolare ed elaborato tanto nelle scelte architettoniche quanto in quelle gastronomiche. (Vivimilano)

>> googlemap